Menu

ISOLAMENTO IN CELLULOSA

economico, veloce e pulito

header photo
STOP MUFFE

La muffa superficiale è una delle patologie più diffuse nelle abitazioni che si sviluppa nella stagione fredda.  Il fenomeno è dovuto alla combinazione di diversi fattori: ambienti poco areati che determinano un tasso di umidità elevato, bassa temperatura superficiale delle murature e dei soffitti, spesso causata dalla presenza dei ponti termici tipici (pilastri e cordoli in cemento armato) che ricadono normalmente negli angoli delle abitazioni. Il fenomeno può essere presente anche su intere pareti in modo diffuso a causa dell'assenza o inadeguatezza dell'isolamento. 

Lo staff di professionisti di soluzionienergetiche è in grado di individuare le cause principali e adottare la soluzione più idonea. In diversi casi si è potuto già risolvere la problematica con il solo impiego dell'isolamento in cellulosa che ha permesso l'innalzamento della temperatura superficiale interna di ben 3°C, sia a livello murario (da 18,1°C a 20,8°C), che in corrispondenza dei ponti termici strutturali (da 15,6°C a 18,4°C)

Un ulteriore beneficio lo si può ottenere con la Ventilazione Meccanica Controllata, che sostituisce il ricambio d'aria naturale che si dovrebbe effettuare con l'apertura periodica delle finestre (almeno 4-5 volte al giorno, per 10 -15 minuti) nelle nostre abitazioni, ma che difficilmente avviene. La ventilazione meccanica controllata ha inoltre il pregio di recuperare il calore dall'aria viziata in uscita e cederlo a quella in entrata inalzandone la temperatura.

Per rimuovere la muffa in modo naturale ed ecologico si può trattare la parete con i microrganismi efficaci EM, che si nutrono del fungo della muffa rilasciando ossigeno. Oltre a non utilizzare degli aggressivi chimici che rendono inabitabile gli ambienti per alcuni giorni (candeggina e altri prodotti chimici) il sistema estremamente economico in quanto la melassa contenente gli EM deve essere diluita in acqua con rapporto 1:10

 

Immagine correlata contattaci  0458005693

tutorial per il trattamento antimuffa naturale con microrganismi efficaci

chiedeteci il prodotto, vi sarà dato in omaggio durante il sopralluogo per il'intervento d'insuflaggio 

Temperatura superficiale in corrispondenza del ponte termico generato dalla presenza del pilastro in cemento armato, prima e dopo l'intervento di isolamento con la fibra di cellulosa insufflata nelle intercapedini e nel sottotetto. Analisi effettuata con  la medesima temperatura esterna dell'aria a 3°C e interna a 20°C. Si nota che la temperatura è salita più di 3 gradi rispetto a prima dell'intervento quindi il ponte termico è già stato corretto attraverso l'solamento con la cellulosa nelle intercapedini e quindi non vi è rischio di formazione di muffe e condense superficiali nell'angolo tipico delle abitazioni poco o non isolate

Immagine correlata contattaci  0458005693

contattaci ora per sopralluogo e preventivo gratuiti

 

Immagine correlata contattaci  0458005693